immagine itard pippo

EDUCAZIONE E PEDAGOGIA DEL SORDO, di Patrizia Ninassi

cop. jpg

Presentazione

In tutte le discipline che hanno a che fare con l’educazione, l’approccio storico consente di ripensare a metodologie e presupposti dell’intervento educativo utili anche per il presente.

Questa trattazione affronta la storia dell’educazione e della pedagogia inerente alla minorazione uditiva, assumendo una periodizzazione in quattro grandi fasi: l’antichità, il medioevo, l’epoca moderna e contemporanea e permettendoci di rivolgere l’attenzione alle caratteristiche di fondo che l’educazione e la pedagogia dei sordi hanno assunto nel corso dei secoli, mettendone in risalto i progressi e i nodi problematici.

Gli esiti raggiunti, ci consentono di considerare quanto difficoltosa e irta di ostacoli si sia presentata la strada dell’educazione per questa specifica disabilità e quanto lungo ancora sia il cammino per arrivare a una scuola conforme alle necessità degli alunni che la vivono.